La nostra storia

/La nostra storia
La nostra storia 2017-01-17T15:58:24+00:00

Il Centro Studi Manieri Copernico è il più antico complesso scolastico laico paritario di Roma. Un’Istituzione laica nella conduzione e gestione, ma sempre garante dei principi e dei valori religiosi propri dell’uomo e della tradizione occidentale.

La Storia del Centro Studi Manieri

Gino Manieri fondò il Centro Studi Manieri Copernico nel 1945 nella sede di Piazza Vittorio 120 intitolandolo al fratello Antonio, morto in guerra nel 1941 e insignito di medaglia d’oro al valore quale eroe di guerra e di laurea ad honorem in Lettere. Il Centro Studi Manieri Copernico assume la sua fisionomia di polo culturale del settore nel 1954, quando si trasferisce nella sede di Via Faleria 21 (attuale sede), in un immobile progettato e costruito appositamente per l’attività didattica e convittuale. Fra gli elementi che caratterizzano il Centro Studi Manieri Copernico si può evidenziare la socializzazione, l’apertura socio–culturale, l’interattività tra allievi di diversa provenienza culturale e territoriale.

Nell’alluvione di Firenze del 1966 i docenti e gli allievi del Centro Studi Manieri Copernico assunsero particolari meriti e riconoscenze per la collaborazione apportata alla salvaguardia e al restauro del patrimonio culturale della città stessa. Il sogno di Gino Manieri di realizzare un “campus polivalente” fu stroncato dalla morte sopraggiunta nel 1971. Da quell’anno la moglie e i tre figli, contagiati dall’entusiasmo e dallo spirito manageriale di Gino, con professionalità didattica e amministrativa guidano il Centro Studi Manieri Copernico continuando a dare risposte alle nuove istanze educative e formative.

Il Manieri di oggi

Ora il Centro Studi Manieri Copernico offre allo studente la possibilità di scegliere il Liceo Classico ad indirizzo spettacolo e il Liceo Scientifico con indirizzo informatico a cui si sono aggiunti dal 2016 il Liceo Linguistico, Scienze Umane, Sportivo e Linguistico unitamente ad una serie di attività sia interne che esterne in grado di far sentire l’alunno parte integrante della sua crescita culturale in vista della dura vita universitaria e lavorativa. Affianchiamo la formazione tradizionale ad un uso consapevole delle nuove tecnologie informatiche e della Lavagna Interattiva Multimediale.