Istituti Manieri Copernico

Liceo Classico

Liceo Scientifico

CONTATTI
Vienici a trovare quando vuoi, da noi è sempre Open Day!

0677208032/0677208062

info@maniericopernico.it

centrostudimanieri@pec.it

via Faleria 21 - 00183 Roma

CF 01371770585 - P.IVA 03633741008

Top

Consigli sulla tesina di maturità

Consigli sulla tesina di maturità

tesina maturità 2016

Poniamo il caso, non così isolato, che i vostri professori non abbiano voglia di leggersi interi libri con il vostro percorso. Non gliene possiamo fare neanche una colpa dato che le classi non sono di certo composte da solamente tre alunni…cosa fare allora per rendere incredibilmente efficace la nostra tesina? Le ipotesi sono due:
Mappa concettuale fatta di cerchi, quadrate e frecce in grado di portare il nostro interlocutore alla destinazione finale
Slide in Power Point di effetto

Vogliamo darvi un consiglio…chi vi scrive, nel lontano 2002, portò una tesina sulla Storia del XX Secolo particolarmente apprezzata perché fu la prima tesina presentata in Power Point in assoluto nella scuola. Come far convergere tutte le materie nel cinema? Discorso presto fatto:

1. Storia: “Roma città aperta”, “Tora! Tora! Tora”, “Ladri di biciclette” (seconda guerra mondiale)
2. Italiano: “I Quaderni di Serafino Gubbio Operatore” di Pirandello (Zoom e alieanzione del lavoro del “cameraman” di una volta)
3. Biologia e Scienze della Terra: “Jurassick Park” (genetica e fossili)
4. Inglese: “Tempi Moderni” con parallelismo su Charles Dickens
5. Matematica: “A Beautiful Mind”
6. Fisica: Il funzionamento della macchina da presa da Lumiere in poi
7. Filosofia: L’alienazione del lavoro in Carl Marx
8. Storia dell’Arte: Architettura di Cinecittà

Come si evince riuscii a collegare tanti film e tante tecniche ad un solo macro argomento. Il criterio è lo stesso, non siate scontati (anima e corpo, natura ormai sono cadute nel dimenticatoio) cercate di essere particolari e unici, portando non solo il pezzo di carta ma mostrando anche capacità nell’utilizzo delle moderne tecniche informatiche.

Per stabilire se è il caso di presentare un elaborato scritto, una mappa, o una presentazione è bene ricordare alcuni aspetti fondamentali:

a) gli esami si svolgeranno a luglio, farà un caldo insopportabile…alleggerite lo spirito del docente con un’esposizione chiara e divertente
b) attenzione al tono di voce: se essa sarà insicura, l’esposizione sarà di una noia mortale, di contro se utilizzeremo un tono alto, chiaro e incisivo il successo sarà assicurato. Non siamo in una convention di cardiochirurghi, quindi cerchiamo in tutti i modi di non essere impettiti e di non usare un linguaggio da barone cattedratico che non si vuole ottenere l’effetto soporifero che, a quel punto, è praticamente sicuro.
c) portate una copia del vostro percorso per ogni professore: questo consente a tutti di mantenere vigile l’attenzione su ciò che state dicendo

Come vedete i consigli sono tanti: nei prossimi post cercheremo anche di capire come gestire l’ansia, come presentarsi vestiti e come non farsi prendere dallo sconforto se sul più bello vi si “spegne la luce”.